Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Facebookyoutube 2

SIAMO TUTTI CON MIMMO NASONE PER LA LEGALITÀ E CONTRO LA 'NDRANGHETA

Siamo tutti con Mimmo Nasone per la legalità e contro la ‘ndrangheta

"Condanniamo e rigettiamo la vile minaccia, ed esprimiamo la totale vicinanza e corresponsabilità al nostro coordinatore. Non ci faremo intimidire."
È con queste parole che ieri LIBERA ha denunciato il vile gesto nei confronti di Mimmo Nasone,  Coordinatore Regionale di LIBERA Calabria.
Oggi purtroppo la 'ndrangheta condiziona tanti aspetti della vita individuale dei cittadini e dell’intera nostra Comunità e questo condizionamento costituisce il fattore principale di inibizione alla crescita e alla valorizzazione di tante risorse e tante capacità presenti nel territorio.
Ci piace condividere il pensiero di tanti all’indomani della brutta vicenda che ha coinvolto Nasone, perché bisogna lavorare ancora tanto in questa nostra terra dannatamente bella e purtroppo segnata da una piaga sempre aperta, ma prima di tutto dobbiamo lavorare INSIEME per diffondere la cultura della legalità.
Occorre lavorare INSIEME per costruire una Comunità più responsabile, più colta, più libera, più consapevole delle proprie risorse e delle opportunità che il territorio può offrire. 
Non deve essere così difficile fare impresa ed innovare, vivere rapporti sociali liberi e privi di condizionamenti. Nell’Area Grecanica, come in ogni parte di questa nostra Calabria, deve essere un diritto di tutti poter vivere in una Comunità che vuole liberarsi da ogni forma di sopruso criminale, impegnata quotidianamente a lavorare  INSIEME,  Istituzioni e Cittadini,  per costruire un nuovo presente nel segno della solidarietà, della legalità e della sostenibilità.
Dobbiamo avere un Progetto Culturale per la nostra Comunità che solleciti la voglia di apprendere, di conoscere, che promuova la creatività, che valorizzi i talenti. 
A Palizzi, come in tanti altri piccoli luoghi della Calabria, alcune persone perbene hanno deciso di investire scommettendo su un’impresa sociale per ridare dignità alla terra ed alle persone. Hanno deciso di fare impresa rispettando le regole del mercato  e della legalità. Un percorso iniziato con l’esempio di Mimmo Nasone, quando da giovane Parroco di una comunità che voleva cambiare il proprio futuro, senza indugio, ha fondato Casa Emmaus e Villa Sant’Anna. Un percorso tracciato da chi crede fermamente che la Terra sia un bene comune e che l’IGT di Palizzi e la sua gente siano troppo speciali per “piegarsi” a chi il proprio territorio invece lo vuole fare solo morire.
Per queste semplici considerazioni tutti Noi Cittadini dell’Area Grecanica abbiamo il dovere di affrontare in prima persona, con coraggio e determinazione, la lotta contro la ‘ndrangheta per il futuro dei nostri figli.

Cambiare si può, INSIEME!

Bingo sites http://gbetting.co.uk/bingo with sign up bonuses